mettersinforma

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

Home fitness: come fare palestra in casa

Tu sei qui → Fitness / Home fitness: come fare palestra in casa

Tempo di lettura: minuti | Data: 05/04/ 2019

Quante volte ti sarà capitato di pensare che fosse il caso di iniziare ad andare in palestra? E quante invece questo proposito è naufragato tra impegni di lavoro, di famiglia o anche a causa della legittima stanchezza di quando, tornando a casa, vorresti solamente conoscere l’abbraccio del tuo divano?

È una situazione molto più diffusa di quanto tu possa immaginare; e non per pigrizia, come magari in tanti ti hanno rimproverato provando a fare leva sul senso di colpa.

Riuscire ad andare in palestra non è così semplice e, riprendendo un antico detto popolare, se non sei tu ad andare in palestra, perché non portare la palestra in casa tua?

Parliamo quindi di home fitness, una moda sempre più diffusa grazie ai suoi innumerevoli vantaggi e ai benefici per il nostro benessere psicofisico.

SCOPRI
i vantaggi
dell'home fitness

Ragazza sorridente svolge esercizi di home fitness
Pubblicità
Visita il sito

Avere tutto per il fitness in casa propria

Fare sport, allenarsi e prendersi cura del proprio corpo – comodamente a casa – è sicuramente vantaggioso in termini di tempo, ma non solo. Ecco perché sono sempre di più le persone che vogliono capire come poter allestire una palestra in casa propria.

Innanzitutto, bisogna sgomberare il campo da una serie di errori, luoghi comuni e prospettive sbagliate.

Partiamo dicendo che sì, si può fare e non bisogna necessariamente avere a disposizione una villa all’interno della quale destinare un’ala solamente al centro fitness.

Tutto deve procedere per gradi e in funzione delle tue reali esigenze. In base al tipo di esercizi che vorrai svolgere esistono appositi attrezzi fitness per la casa.

In commercio, esistono molti attrezzi per palestra multifunzione, molti dei quali anche pieghevoli e che è possibile riporre in un armadio o sotto il letto, da tirare fuori solamente quando ci dobbiamo allenare.

Non dobbiamo nemmeno avere tutto e subito, ma possiamo acquistare i vari attrezzi per lhome fitness un po’ alla volta. Anche perché è allenandoti in casa che prenderai il gusto di continuare a farlo e di migliorare le tue performance atletiche.

#METTERSINFORMA Con l'home fitness puoi migliorare le tue performance atletiche!

Ma quali sono i vantaggi dell’home fitness?

Vantaggi palestra in casa

I vantaggi di questo tipo di realtà sono enormi e trasversali, anche dal punto di vista economico. Con l’home fitness riusciamo a ottimizzare il tempo a nostra disposizione, potendo contare su un luogo riservato, igienico e comodo, come solo la nostra casa sa essere.

A volte, capita di rinunciare al fitness perché non piace l’affollamento e il clima presente nelle palestre; bene, con l’home fitness anche questo tipo di inconveniente è facilmente superabile.

Dopo aver capito perché conviene fare home fitness (e che chiunque lo può fare), scopriamo come farlo, parlando in maniera più specifica degli esercizi di fitness da fare in casa.

Gli esercizi per l’home fitness

Molto spesso si rinuncia ad allenarsi in casa per il timore di sbagliare gli esercizi, la postura, i movimenti, i tempi, eccetera eccetera. Il timore è legittimo e anche sinonimo di non superficialità.

Per venire incontro a questo tipo di difficoltà esistono numerosi video esercizi che spiegano passo passo ogni singolo allenamento, che è possibile riascoltare ogni volta che ne avremo bisogno, fino a quando non avremo imparato i movimenti e potremo procedere autonomamente.

Scopri i nostri video tutorial con i quali ottenere quello che hai sempre desiderato: un corpo sano e tonico

Avendo una palestra in casa non avremo alcun tipo di pressione o di condizionamento, per cui possiamo prenderci tutto il tempo che vogliamo sia per imparare i movimenti che per scegliere quali esercizi svolgere.

A proposito: di quali esercizi abbiamo bisogno?

Quali parti del corpo coinvolgere

Se entrando in una palestra tradizionale siamo circondati da macchine, attrezzi e strumenti di vario tipo che non sappiamo nemmeno come sfruttare, con l’home fitness siamo noi a decidere quali attrezzi acquistare e utilizzare per il nostro corpo.

Ed è proprio il nostro benessere fisico la base dalla quale partire. Su cosa vogliamo lavorare? Perdere un po’ di peso? Migliorare la tonicità della pelle? Mettere su cosce e glutei scolpiti da fare invidia? Scolpire gli addominali? Fare un allenamento completo total body?

Nessun problema, per qualsiasi obiettivo c’è l’esercizio adeguato da fare in salotto o in camera da letto.

Chi ben comincia: il riscaldamento

Ragazza riscalda i muscoli prima della sessione di home fitness

Prima di qualsiasi tipo di esercizio una fase di riscaldamento non è importante: è imprescindibile. No, non possiamo farne a meno. Sia che siamo atlete navigate che atleti alle prime armi. Questo tipo di attività serve ad attivare i muscoli del nostro corpo e a prepararli alle sollecitazioni dei vari allenamenti.

Qualunque sia l’esercizio fisico, non va mai fatto a freddo, perché c’è il forte rischio di farsi male, infortunarsi e sprecare del tempo prezioso che invece potremmo dedicare a stare bene. Il nostro piano di allenamento – perché abbiamo bisogno di un piano di allenamento – deve prevedere e comprendere una fase finale di stretching, che ci permetterà di lavorare meglio e di scoprirci capaci di movimenti e sforzi che a freddo non saremmo state in grado di fare.

Rilassati, goditi il lavoro fatto e sfrutta questo momento di quiete e appagamento per gustare il piacere di lavorare per il tuo benessere.

Chi ha ben cominciato bene deve terminare

Similmente a quanto detto per il riscaldamento dobbiamo considerare anche una fase di defaticamento al termine della sessione di allenamento. Il discorso dei tempi è fondamentale in qualsiasi allenamento, quindi anche nelle nostre sessioni di home fitness.

Non abbiamo alcuna pressione o fretta, per cui a volte è meglio fare meno ma farlo bene, considerando anche i tempi di recupero tra un esercizio e l’altro.

Alla fine dei nostri esercizi dedichiamo qualche minuto a una fase di defaticamento, in modo da poterci rilassare, riequilibrare il nostro fisico e poter riprendere le normali attività.

Pianificare tutto

Pianificare l'attività fisica in casa

Il discorso sul piano di allenamento lo abbiamo solamente anticipato ma merita di essere sottolineato. Dobbiamo avere chiaro cosa vogliamo ottenere, per capire cosa fare (quindi anche con quali attrezzi) e come metterlo in pratica.

Anche in questo caso ci vengono in aiuto video tutorial e app che danno tutte le indicazioni utili per costruire una scheda allenamento personalizzata in base ai nostri obiettivi.

Ricordiamo che ogni seduta di allenamento, per essere davvero completa, deve prevedere 3 fasi:

  1. Riscaldamento
  2. Parte centrale/workout
  3. Stretching/defaticamento

L’home fitness è un’attività da spalmare nel corso del tempo e delle nostre giornate. Per cui calendarizziamo i giorni e gli orari da dedicare a questo tipo di attività.

In questo modo avremo anche uno strumento utilissimo per registrare i progressi e per poter intervenire in maniera oculata per crescere e migliorare ulteriormente l’efficacia dei nostri allenamenti.

Per stare bene e avere un corpo sano e in splendida forma!

Prodotti consigliati

Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Chiedi consiglio
all'esperto

Cosa bisogna mangiare prima di una sessione di running?
Quali integratori alimentari scegliere?
Perché mangiare un cibo piuttosto che un altro?
Tante domande a cui, finalmente, puoi dare una risposta.

Cosa aspetti? Chiedi consiglio al nostro Dietista.

Leggi tutte le risposte