mettersinforma

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

Le proprietà della betulla che aiutano la linea

Tu sei qui → Integratori / Le proprietà della betulla che aiutano la linea

Tempo di lettura: minuti | Data: 15/11/ 2019

La betulla è un albero noto e apprezzato, soprattutto per le sue proprietà drenanti e depurative.

Eppure, la “Signora delle foreste”, grazie all’estratto delle sue foglie e alla linfa della sua corteccia, può aiutarci anche nel controllo del peso corporeo.

Mettiti comoda e inizia la lettura; la nostra passeggiata virtuale in mezzo al bosco sta per cominciare…

SCOPRI
le proprietà
della betulla

Estratto di betulla per il controllo del peso
Pubblicità
Visita il sito

Uno degli alberi più antichi del Pianeta

Prima di parlare delle proprietà che aiutano la linea, riteniamo interessante aprire una piccola parentesi sulle origini della betulla. Promettiamo di essere brevi!

La betulla è annoverata tra gli “alberi colonizzatori”, apparsi circa 30 mila anni fa sul nostro Pianeta.

Inoltre, secondo gli antichi sciamani, è anche uno degli “alberi cosmici” insieme al frassino e alla quercia perché, data la sua altezza (che può arrivare anche a 30 metri), rappresentava un punto di incontro e comunicazione tra terra e cielo, una linea diretta con il Divino.

La betulla è sicuramente un albero antico e ancora oggi ampiamente diffuso nelle regioni del Nord del pianeta e anche in Italia. È caratterizzata da una corteccia bianco-argentata e da rami e tronco molto sottili, nonostante l’altezza.

In base al suo utilizzo, possiamo dire che è proprio un albero alto e snello che ci aiuta con la linea!

Un gioco di parole per introdurre questo importante sostegno dalla Natura, tradizionalmente noto per favorire la “lotta” contro ritenzione idrica e non solo.

In verità, devi sapere che esistono ben 2 specie di betulla utili per favorire la nostra leggerezza, disponibili in diversi tipi di estratto - tra cui la famosa linfa di betulla.

Alla fine, però, quello che veramente ci interessa è conoscere le 3 proprietà della betulla che ci aiutano a rimanere in linea.

#METTERSINFORMA Tutte le proprietà della betulla che aiutano il nostro corpo a rimanere in linea!

Alla scoperta della betulla: 2 varietà per 2 estratti

La betulla è un albero della famiglia delle Betulaceae originario dell’emisfero boreale, in particolare Eurasia (Russia e Cina), e oggi ampiamente diffusa nei Paesi nord-europei e nord-americani; cresce anche in Italia nelle zone montane e subalpine delle Alpi e dell’Appennino.

La betulla conta ben 40 varietà, di cui solo la betulla bianca (Betula pendula Roth) e la betulla pelosa (Betula pubescens Ehrh.) sono usate dall’uomo a scopi salutistici.

Naturalmente, l’estratto delle foglie è l’ingrediente più utilizzato. Anche grazie alle numerose preparazioni disponibili in commercio: infuso, estratto secco, soluzione idroalcolica, estratto fluido, succo e olio essenziale.

Inoltre, l’estratto di betulla, in genere titolato almeno all’1,5% di flavonoidi, contiene:

  • Flavonoidi e in particolare Iperoside (2-3%), Quercitina, Proantocianidine
  • Tannini
  • Vitamina C
  • Acidi clorogenico e caffeico
  • Alcoli triterpenici
  • Saponine
  • Sali minerali, in particolare Potassio (K), Calcio (Ca) e Fosforo (P)
  • Olio essenziale

Da questo albero si ottiene anche una preparazione a base di linfa, in particolare dalla Betula verrucosa, la cosiddetta linfa di betulla.

Questa linfa viene estratta praticando un’incisione sulla corteccia, da cui viene fatta defluire naturalmente.

La raccolta viene fatta a marzo quando inizia la primavera, il miglior tempo balsamico per la betulla.

La quantità di linfa è maggiore se l’inverno è stato rigido e se è stata raccolta dagli alberi di media grandezza che crescono ad altitudini elevate.

La composizione della linfa di betulla è invece caratterizzata dalla presenza di:

  • Eterosidi o glicosidici triterpenici, tra questi la gaulterina (glicoside fenolico) durante la macerazione viene idrolizzata da enzimi e si libera Salicilato di metile
  • Sali minerali, in particolare Potassio (K), Calcio (Ca) e Fosforo (P), Cromo (Cr), Selenio (Se) e Manganese (Mn)
  • Aminoacidi
  • Zuccheri come glucosio e fruttosio
  • Acido malico
  • Vitamina C

Le proprietà della betulla: dal passato ad oggi

Le foglie di betulla, in passato, erano tradizionalmente utilizzate contro gotta, reumatismi e per la “pulizia del sangue” nelle cure depurative primaverili.

Inoltre, nei testi antichi la betulla viene indicata come rimedio per favorire la cicatrizzazione delle ferite e delle afte, la depurazione, la diuresi e le normali funzionalità di vescica e vie urinarie.

Oggi, gli studi scientifici sulla betulla hanno confermato le proprietà diuretiche, depurative, antiuricemiche, anticolesterolemiche e antiazoturiche; proprietà utili negli edemi e nella ritenzione idrica, così come per il “lavaggio delle vie urinarie” nelle problematiche di natura batterica e infiammatoria.

Per la linfa di betulla, oltre all’azione diuretica, sarebbe stata confermata anche una blanda azione antinfiammatoria, dovuta al salicilato di metile.

L’utilizzo negli integratori alimentari degli estratti delle foglie, sia per la betulla bianca che per la betulla pelosa, prevede le seguenti indicazioni:

  • Drenaggio dei liquidi corporei
  • Funzionalità delle vie urinarie
  • Funzioni depurative dell’organismo

Adesso che conosciamo qualcosa in più sulla betulla possiamo concentrarci sulle 3 proprietà che rendono questo albero millenario un utile alleato per la linea.

Foglie di betulla

#1 Betulla e drenaggio dei liquidi corporei

La betulla sia come estratto delle foglie sia come linfa è indicata per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso e, quindi, la ritenzione idrica. Azione favorita dalle proprietà diuretiche dei suoi costituenti, in particolare i flavonoidi, tra cui Iperoside e Quercitina, e il Potassio.

Nello specifico, la betulla si distingue per favorire l’eliminazione di acqua ma non di sali, effetto che protegge l’organismo dalla perdita di nutrienti essenziali. Tale effetto viene principalmente attribuito ai flavonoidi.

Alcuni studi hanno comunque evidenziato che la presenza di Sodio potrebbe favorire un rapporto Potassio/Sodio che attiverebbe l’aumento dell’escrezione di urine.

Inoltre, le evidenze sembrerebbero suggerire che la betulla agisca direttamente a livello renale.

Ad oggi non ci sarebbero segnalazioni di effetti collaterali e interferenze significative, ragion per cui può essere adatta anche ai soggetti più problematici. Naturalmente, sempre però con la supervisione del Medico.

#2 Betulla, funzioni depurative dell’organismo e non solo

La betulla è indicata anche come depurativo dell’organismo, in particolare favorisce l’eliminazione di tossine dal fegato e, in aggiunta, anche quella di acido urico e di colesterolo.

La betulla, infatti, supporta le funzioni depurative dell’organismo eliminando sia il colesterolo sia gli scarti metabolici che possono alterare il normale metabolismo energetico e sovraccaricare i reni.

L’eliminazione del colesterolo si ripercuote positivamente anche sul metabolismo dei lipidi e, anche grazie all’effetto drenante, potrebbe supportare una graduale diminuzione dei depositi di lipidi in eccesso, come effetto secondario nel tempo.

Infine, la depurazione dell’organismo rappresenta il fisiologico meccanismo attraverso cui la “macchina uomo” sostiene il ritorno alla normalità sia a livello funzionale che metabolico.

Un organismo intossicato è più lento e congestionato: liberandolo dalle tossine lo si aiuta a funzionare meglio e a ritornare in forma con più energia e vitalità.

In passato era utilizzata per la “pulizia del sangue” e il “lavaggio delle urine”, oggi sono state confermate le sue proprietà diuretiche e depurative: si tratta della Betulla!

#3 Drena, depura e mitiga uno degli inestetismi più temuti

La betulla è consigliata anche come coadiuvante ad azione drenante e depurativa in caso di cellulite.

La cellulite è una problematica multi-fattoriale in cui il rallentamento del deflusso sanguigno a livello capillare e venoso determina alterazioni della permeabilità dei vasi che favoriscono il passaggio di liquidi e sali nel tessuto interstiziale sottocutaneo.

Questi liquidi vengono inglobati dal tessuto adiposo determinando la formazione di un edema simile a quello della ritenzione idrica, ma più strutturato.

I preparati a base di betulla favoriscono proprio l’eliminazione sia del ristagno di acqua che di scorie o tossine, migliorando lo stato del tessuto sottocutaneo edematoso.

La betulla, inoltre, viene anche utilizzata in preparati cosmetici per uso esterno per prevenire o mitigare la cellulite così come nei massaggi per il drenaggio linfatico.

Infine, tra i due estratti di betulla, la linfa sarebbe spesso considerata anche la preparazione di elezione in caso di cellulite.

Alcune evidenze, infatti, sembrerebbero sottolineare che, oltre alla diuresi e alla depurazione, la linfa di betulla è caratterizzata da un effetto antinfiammatorio (derivato dal Salicilita di metile) utile per minimizzare proprio uno dei sintomi tipici della cellulite, ovvero l’infiammazione spesso associata a dolore.

Abbiamo conosciuto meglio la betulla e le 3 proprietà che aiutano la linea minimizzando la ritenzione idrica, depurando l’organismo e controllando la cellulite in sicurezza!

Prodotti consigliati

Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Chiedi consiglio
all'esperto

Cosa bisogna mangiare prima di una sessione di running?
Quali integratori alimentari scegliere?
Perché mangiare un cibo piuttosto che un altro?
Tante domande a cui, finalmente, puoi dare una risposta.

Cosa aspetti? Chiedi consiglio al nostro Dietista.

Leggi tutte le risposte