mettersinforma

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

Esercizi Yoga: 3 posizioni per principianti

Tu sei qui → Fitness / Esercizi Yoga: 3 posizioni per principianti

Tempo di lettura: minuti | Data: 14/05/ 2019

Ti è già capitato di sentir parlare degli esercizi di Yoga, ma non hai ancora mai avuto modo di provare?

Le tue colleghe o le tue amiche ti raccontano di risultati straordinari ma tu sei ancora scettica?

In questo articolo, ti parliamo di 3 esercizi base dello Yoga davvero semplici e perfetti per chi vuole approcciarsi a questa pratica millenaria.

SCOPRI
lo Yoga
per principianti

Esercizi di yoga
Pubblicità
Visita il sito

I vantaggi dello Yoga

Per superare questa diffidenza, molto comune quando si parla di una nuova disciplina (anche se ormai sono molti anni che si è diffusa anche in Italia), ti vogliamo parlare dei vantaggi degli esercizi di Yoga.

Sono tanti e tra i principali troviamo:

  • benessere psico-fisico
  • versatilità
  • possibilità di svolgerla senza attrezzi e in casa
  • miglioramento dell’umore
  • tonificazione muscolare
  • potenziamento del fisico
  • aiuto nella respirazione
  • aumento dell’elasticità muscolare
  • potenziamento dell’attività cardiovascolare

Come puoi vedere, lo Yoga è un’attività straordinaria sotto tutti i punti di vista.

All’interno di questa disciplina si raccolgono, inoltre, diverse posizioni e movimenti che permettono di variare e coinvolgere ogni parte del corpo e della mente.

Sì, perché ciò che bisogna innanzitutto superare è l’idea che prendersi cura del proprio benessere riguardi esclusivamente lo sviluppo fisico, la perdita di peso e l’aumento della forza.

Come puoi facilmente renderti conto anche tu, capita a tutti di sentirsi fiacchi anche dopo molte ore di sonno o, viceversa, di avere ancora tante energie anche con un riposo di poche ore.

Questo è dovuto al fatto che in ogni persona la mente e il corpo giocano un ruolo di influenza reciproca per cui bisogna coltivare e curare entrambi.

#METTERSINFORMA Il segreto principale dello #Yoga è restituire quel senso di unità e di quiete che oggi, molto spesso, è difficile conservare.

Gli esercizi di base dello Yoga che ora andremo a vedere sono proprio orientati a recuperare il controllo della propria fisicità.

Il corpo non è un accessorio della persona, che si può controllare e allenare senza coinvolgere la parte mentale ed emozionale; tutto nell’organismo converte (o dovrebbe farlo) verso la quiete, la stabilità, la serenità e la felicità.

Le posizioni dello Yoga servono proprio a questo. Ed è giunto il momento di parlarne in maniera più approfondita.

Le persone riflettono troppo su ciò che devono fare e troppo poco su ciò che devono essere. [Maître Eckhart]

Partire dalle basi

Esercizi base di yoga

Molti potrebbero pensare che lo Yoga per principianti sia una versione demo, limitata, di un percorso più completo.

Essendo l’obiettivo quello di raggiungere un equilibrio interiore e di stare bene con il proprio corpo è comprensibile come tu stia pensando che conviene puntare subito in alto, agli esercizi e alle posizioni più complesse.

In realtà, è doveroso partire dalle fondamenta, per almeno 3 diverse ragioni:

  • senza le posizioni base non si comprendono quelle successive
  • senza una preparazione di base si persevera in numerosi errori
  • lo Yoga non è un insieme di cose da fare, ma un percorso di crescita

Come tutti i percorsi di crescita, quindi, è bene partire dalle nozioni fondamentali.

Per questo ti vogliamo parlare di 3 esercizi base.

Un allenamento solo per te

Anche se parliamo di esercizi per principianti, lo Yoga resta una disciplina molto individuale. Nonostante possa essere eseguita in gruppo, è una piacevole scoperta di sé e del proprio corpo.

Da qui, passa il proprio benessere, e il consiglio è quello di iniziare a fare gli esercizi di Yoga a casa propria, in modo da poterti concedere tutta l’intimità, il silenzio, la riservatezza e la quiete di cui hai bisogno.

Le migliori posizioni per iniziare a fare Yoga

Benessere con lo yoga

Dopo tanto parlare, è tempo di passare a scoprire quali sono gli esercizi base e le posizioni di Yoga da apprendere per intraprendere questo percorso.

Se ti stati domandando come prepararti, ti consigliamo di prenderti del tempo.

Soprattutto le prime volte, è bene non avere un orario, in modo che questo tipo di attività possa essere anche un momento di pausa e di stacco dai vari impegni.

Metti il telefono in modalità silenziosa e crea un ambiente rilassato, anche dal punto di vista luminoso e climatico.

Se ti sembrano dettagli irrilevanti sappi che tutto è necessario, e anche l’ambiente esterno incide e influisce sulla nostra percezione del benessere.

Le posizioni di Yoga per principianti da cui ti consigliamo di partire sono:

  • il bambino
  • l’albero
  • la sedia

Scopriamole meglio nel dettaglio.

1. La posizione del bambino

Proprio in quella prospettiva di crescita una delle prime posizioni da cui partire è quella detta “del bambino” (Balasana).

Te la consigliamo se soffri di mal di schiena (magari perché lavori in ufficio) ed è ottima anche per ridurre lo stress e distendere le cosce e le caviglie.

La prima cosa che devi fare è mettere le ginocchia sul tappetino e posizionare il bacino sopra di esse.

Quindi, metti le spalle in linea e le mani alla larghezza delle spalle. Unisci le punte dei piedi e con molta calma porta indietro il peso dei fianchi sedendoti sui talloni.

A questo punto, poggia i glutei sui talloni e lascia andare il busto poggiando a terra la fronte o fino al punto in cui riesci ad arrivare.

2. La posizione dell’albero

Yoga posizione dell'albero

Con la posizione dell’albero puoi migliorare la concentrazione e ottenere benefici al tuo interno coscia e ai polpacci e alle caviglie.

Mettiti in piedi con le gambe divaricate e in posizione parallela, e alza una gamba poggiando il piede all’interno della coscia dell’altra gamba.

Ruota leggermente il ginocchio verso l’esterno e unisci le mani all’altezza del petto e, con lo sguardo fisso davanti a te, mantieni questa posizione inspirando e respirando profondamente per almeno 3 volte, per poi ripetere la posizione con l’altra gamba.

3. La posizione della sedia

Yoga posizione della sedia

Questo esercizio è ottimo per tonificare i glutei e le gambe e per sbloccare l’energia presente all’interno del tuo corpo.

Mettiti in piedi con le gambe leggermente divaricate e piega le ginocchia come se ti stessi sedendo su una sedia.

Muovi in avanti il busto (mantenendo la schiena dritta) e poi alza le braccia in alto e unisci i palmi delle mani.

Infine, respira profondamente ascoltando il tuo corpo e ripetendo il numero dei cicli di inspirazione e respirazione.

Ora che conosci le prime tre posizioni base dello Yoga puoi esercitarti comodamente a casa, bastano pochi minuti al giorno per ottenere miglioramenti sul tuo benessere psico-fisico!

Prodotti consigliati

Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Chiedi consiglio
all'esperto

Cosa bisogna mangiare prima di una sessione di running?
Quali integratori alimentari scegliere?
Perché mangiare un cibo piuttosto che un altro?
Tante domande a cui, finalmente, puoi dare una risposta.

Cosa aspetti? Chiedi consiglio al nostro Dietista.

Leggi tutte le risposte