mettersinforma

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

Pranzo in ufficio: cosa mangiare per restare in linea

Tu sei qui → Dieta e alimentazione / Pranzo in ufficio: cosa mangiare per restare in linea

Tempo di lettura: minuti | Data: 14/02/ 2019

Panini, piadine, pizze e barrette ai cereali sono i fedeli alleati della tua pausa pranzo in ufficio? Se questa è la routine quotidiana del tuo stomaco, quando sei a lavoro, è arrivato il momento di dire stop.

Il pranzo in ufficio può diventare un vero e proprio problema per chi ha deciso di iniziare una dieta e smaltire i chili accumulati. La vita frenetica, troppo spesso, ti spinge a mangiare a orari irregolari, a non preoccuparti troppo di quello che metti in tavola o magari anche a saltare i pasti.

E lufficio, spesso, diventa il nemico numero 1 della dieta.

Restare seduta alla scrivania è un trauma per il corpo, figuriamoci mangiare tutti i giorni pasti troppo elaborati o, peggio ancora, digiunare. Quindi, perché non provi a portare il pranzo da casa? È molto più salutare ed economico.

Mangiare sano in ufficio è possibile, anche se non hai la possibilità di utilizzare una cucina… e noi siamo qui per spiegarti come fare. Se segui questi consigli, puoi mangiare healthy, anche alla scrivania e con poco tempo a disposizione.

MANGIA
sano
anche in ufficio

donna pranza in ufficio
Pubblicità
Visita il sito

Per una pausa pranzo sana, basta organizzarsi

Devi trovare alternative rapide da preparare, rapide da consumare, che non sporchino e che non ti facciano male.

In questo articolo, ti daremo spunti per preparare lunch-box nutrizionalmente perfetti, gastronomicamente gustosi e qualitativamente ottimi.

Impossibile, dici? Non proprio!

L’idea della “schiscetta” (o di bento box alla giapponese), non è per niente male ma veniamo alla sostanza: il pranzo in ufficio deve essere nutriente, leggero e sfizioso, tanto da toglierci tutte le voglie e ridarci il sorriso dopo una lunga mattinata stressante.

Possiamo puntare su ununica portata o su un panino light, magari con un piccolo dolcetto finale…

Scopriamo insieme alcune gustose ricettine nutrienti e ipocaloriche. Basta appuntare ciò che ti serve in agenda.

Per evitare di addormentarsi davanti allo schermo del proprio PC, dopo pranzo, è consigliabile non assumere molti grassi.

Importanti i cereali integrali che hanno un rilascio lento di glucosio e placano il senso di fame; le verdure che drenano e i legumi e la quinoa che danno il giusto apporto proteico

Alternative con cereali

una ciotola di riso basmati
  • Orzo freddo con ceci spadellati al rosmarino e scaglie di grana; contorno di broccoli al vapore
  • Zucchine ripiene di miglio alle erbe aromatiche; qualche noce
  • Crocchette di quinoa e lenticchie rosse al forno con purè di zucca alla curcuma
  • Riso basmati con gamberi allo zenzero; carote grattugiate con semi di sesamo
  • Insalata fredda di farro perlato con pesto genovese e pomodori secchi; fagiolini al vapore con semi di zucca

Le insalate, per esempio, sono perfette quando abbini più ingredienti e hai l’accortezza di non condirle con largo anticipo.

Il condimento usato molte ore prima, infatti, ammorbidisce tutti gli ingredienti ed elimina quella nota di freschezza che rende saporita qualsiasi insalata.

Alternative proteiche

giovane donna pranza con i colleghi
  • Insalatona con radicchio, carote, finocchio + tonno in vaso di vetro + pinoli tostati; una mela
  • Uova sode con cicorino spadellato; due kiwi; pezzetto di cioccolato fondente
  • Petto di pollo grigliato e tagliato a pezzetti + pompelmo rosa a spicchi + lattuga + sedano + mandorle tritate grossolanamente
  • Salmone affumicato biologico con spinacini e avocado; crackers di farro
  • Insalata di ceci con cubetti di avocado e della rucola
  • Lenticchie fredde con carote e pomodorini, rucola e feta

Alternative “panino”

  • Pane di farro con hummus di ceci e melanzane grigliate
  • Pane di grano con mozzarella, pomodoro e una foglia di basilico
  • Pane di segale con guacamole (salsa di avocado) e salmone
  • Pane di grano duro tostato con prosciutto DOP e 3 gherigli di noce
  • Pane senza lievito integrale con ricotta mischiata a noci tritate e olio extravergine
  • Pane toscano con pesto genovese, pomodori secchi e pinoli
  • Pane di segale con verdure grigliate e del caprino, o se siete di fretta bresaola, scaglie di parmigiano, limone, olio, pepe e rucola.

Molta gente pensa che il panino sia il nemico giurato della forma fisica: non è così!

Alternative per una pausa pranzo al “fulmicotone”

  • Crackers di farro biologici, parmigiano, qualche noce
  • Una mela o una banana, misto di frutta secca (noci-nocciole-mandorle), un uovo sodo

Ovviamente, nel caso in cui il tuo pranzo sia stato più simile a uno spuntino è importante bilanciare adeguatamente gli altri pasti della giornata (colazione e cena).

Consigli extra

Sia che mangi la pasta, sia che tu faccia un pranzo veloce con un panino, assapora il piacere di mangiare con calma, mastica bene, ricordati di bere acqua e di evitare bibite gassate.

Mangiare davanti al computer fa male alla linea, perché si mangia in fretta e non ci si sazia e, quindi, c’è il rischio di essere affamati dopo qualche ora.

È importante ritagliarsi comunque, nonostante i tempi stretti del pranzo in ufficio, il “giusto tempoper mangiare. Non scendere mai sotto i 20 minuti, perché masticare in fretta rende più difficile la digestione.

Inoltre, la sazietà è anche una sensazione psicologica che il cervello deve avere il tempo di elaborare.

Il consiglio in più: meglio mangiare passeggiando che davanti al computer!

Prodotti consigliati

Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Chiedi consiglio
all'esperto

Cosa bisogna mangiare prima di una sessione di running?
Quali integratori alimentari scegliere?
Perché mangiare un cibo piuttosto che un altro?
Tante domande a cui, finalmente, puoi dare una risposta.

Cosa aspetti? Chiedi consiglio al nostro Dietista.

Leggi tutte le risposte